Inps: Periodo assenza lavoratori fragili

pubblicato in: NOTIZIE | 0

In un recente messaggio, l’Inps chiarisce che il periodo di assenza dal servizio tra il 17 marzo e 15 ottobre 2020 per quei lavoratori ai cui è stato riconosciuta una disabilità con connotazione di gravità, o in presenza di condizioni di rischio determinate da immunosoppressione, esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita, è equiparato al ricovero ospedaliero. Il periodo di tutela era stato inizialmente stabilito fino al 30 Aprile per poi essere prorogato prima al 31 luglio e poi al 15 ottobre. Questa equiparazione comporta il riconoscimento della prestazione economica e della correlata contribuzione figurativa entro i limiti del periodo massimo assistibile previsto dalla normativa vigente per la specifica qualifica e il settore lavorativo di appartenenza. … Continued

Autismo, Ido: diagnosi sempre più precoce, interventi già dai 18 mesi

pubblicato in: NOTIZIE | 0

In corso una ricerca sul disturbo e gli indicatori predittivi. Il tema al Congresso della Società italiana di pediatria, in programma il 27 e 28 novembre. ROMA. “La diagnosi di disturbi dello spettro autistico è sempre più precoce e questo consente dei migliori risultati, perché prima si inizia la terapia E maggiori sono le possibilità in termini prognostici. L’ intervento oggi è possibile già a partire dai 18 mesi di vita, ma ci tengo a sottolineare che una diagnosi precoce non significa una diagnosi anticipata. Anche di fronte a un bambino con rischio di disturbo dello spettro autistico o con uno sviluppo fortemente atipico, specialmente per le aree coinvolte nei disturbi dello spettro autistico, è possibile progettare un intervento che … Continued

L’Iva 4% auto disabili si applica anche a pezzi, ricambi e accessori? Precisazioni della Agenzia delle Entrate

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Un cittadino disabile chiedeva se fosse possibile applicare l’iva agevolata per acquisto auto disabili anche a una stazione di ricarica per la sua auto elettrica acquistata con iva al 4% L’iva agevolata al 4% su acquisto auto è una delle agevolazioni fiscali per persone disabili più utilizzate. La normativa è stata peraltro recentemente ampliata, includendo,  con l’articolo 53-bis del decreto legge 26 ottobre 2019, n. 124, convertito, con modificazioni, con legge 19 dicembre 2019, n. 157, anche le auto elettriche tra quelle che possono beneficiare della agevolazione iva al 4%. Tale norma ha modificato, fra l’altro, il numero 31) della Tabella A, parte II, allegata al Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, inserendo, tra i beni e servizi soggetti all’iva ridotta … Continued

Studenti disabili in classe, ma con i compagni: il ministero monitora. “Chi ha problemi, ci contatti”

pubblicato in: NOTIZIE | 0

La circolare del 5 novembre ha fatto chiarezza, a supporto delle scuole: lo studente con disabilità deve stare in classe con un gruppo di compagni. Così ribadisce il ministero, a cui abbiamo chiesto di fare il punto sulla difficile, ma non impossibile, “inclusione ai tempi del Covid”. ROMA. L’inclusione si fa in gruppo, anche quando la didattica è a distanza: lo studente con disabilità a scuola da solo, con l’insegnante di sostegno, è un errore da non commettere. O meglio, una criticità da risolvere. Così il ministero dell’Istruzione chiarisce una situazione ancora confusa, nonostante la circolare che il 5 novembre avrebbe dovuto fugare ogni dubbio. Eppure, ancora in molte scuole (soprattutto superiori, dove la didattica è a distanza in tutta … Continued

Non isolare, non lasciare sole le persone anziane e quelle con disabilità

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Sono una delle centinaia di migliaia di caregiver che non fanno notizia. Appartengo a quel popolo di “invisibili” di cui ci si occupa, quando va bene, sotto le feste di Natale o in occasioni particolari che, per il loro carattere simbolico, garantiscono una rassicurante esposizione mediatica (non è casuale che mentre scrivo mi venga in mente il 2 Aprile, Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo, ma anche carosello vorticoso di promesse mai mantenute). Ho citato la data del 2 Aprile proprio perché ho un figlio autistico, interdetto, che vive in una RSD (Residenza Sanitaria Disabili). Come potrei pretendere che oggi, per di più in piena emergenza Covid, ci si occupi di lui (ha 40 anni, Presidente Conte, solo una quindicina … Continued

Vita indipendente e disabilità. Un focus su progettazione e normativa

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Il diritto delle persone con disabilità a vivere nella società con la stessa libertà di scelta di chiunque altro Col termine vita indipendente si identifica il diritto delle persone con disabilità a vivere nella società con la stessa libertà di scelta di ogni altro cittadino. A sancirlo è l’articolo 19 della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, che in sostanza promuove autonomia e autodeterminazione delle persone con disabilità nel decidere per sé e per la propria vita ciò che desiderano e di cui necessitano. LA VITA INDIPENDENTE Nel concreto, vita indipendente si traduce nella possibilità, per la persona con disabilità, di poter in primis scegliere dove e con chi vivere. Naturalmente per fare ciò le deve essere garantita, come a qualunque altro cittadino, la possibilità … Continued

Disabilità, il Comune di Cesena chiama i cittadini: segnalate le barriere

pubblicato in: NOTIZIE | 0

CESENA. Un questionario tra i cesenati perché segnalino, in forma anonima, le barriere architettoniche. In modo che il Comune possa usarle per redigere il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche (Peba). Il questionario è stato pubblicato il 20 ottobre scorso e c’è tempo fino il 21 novembre per compilarlo. Sul sito del Comune i cittadini potranno rispondere alle domande e “ciascun contributo per noi sarà prezioso e aiuterà i nostri tecnici nelle operazioni di mappatura preliminare alla redazione del Peba strumento in grado di monitorare, progettare e pianificare interventi finalizzati al raggiungimento di una soglia ottimale di fruibilità degli edifici per tutti”, spiega l’assessore all’Accessibilità degli spazi pubblici e privati Carlo Verona. Il piano infatti è teso a rilevare e … Continued

Contributi economici finalizzati al riconoscimento e alla valorizzazione del lavoro di cura del genitore – caregiver

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Pubblicata sul BURAT Speciale n. 182 del 18 novembre 2020 la Deliberazione di Giunta Regionale n. 681 del 10.11.2020  avente ad oggetto “Criteri e modalità per la erogazione di contributi economici, per l’anno 2020, finalizzati al riconoscimento e alla valorizzazione del lavoro di cura del genitore-caregiver che assiste minori affetti da una malattia rara e in condizioni di disabilità gravissima che necessitano di un’elevata intensità assistenziale nelle 24 ore. Approvazione Avviso.” La Giunta Regionale con la D.G.R. n. 681 del 10.11.2020 ha approvato i criteri e modalità per la erogazione di contributi economici, per l’anno 2020, finalizzati al riconoscimento e alla valorizzazione del lavoro di cura del genitore familiare-caregiver, che assiste minori affetti da una malattia rara e in condizioni di disabilità gravissima. I soggetti interessati devono … Continued

Regione Abruzzo: Quaresimale, fondi per i genitori caregiver

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore con delega al Sociale, Pietro Quaresimale, ha deliberato un fondo di 600mila euro assegnato per gli interventi a sostegno dei genitori “caregiver” che assistono i figli minori affetti da malattie rare che comportano una condizione di disabilità gravissima, con necessità di una elevata intensità assistenziale nelle 24 ore. Il provvedimento prevede l’assegnazione di un contributo economico concedibile per ciascun nucleo familiare, pari a 10mila euro, in favore del genitore che vi si dedica in maniera continuativa e risulta essere disoccupato/inoccupato. «Si tratta di un contributo fondamentale per tutte quelle famiglie che hanno figli con disabilità gravissima e necessitano di una assistenza costante e continuativa – ha detto l’assessore Pietro Quaresimale -. E’ stato uno … Continued

Accessibilità comunicativa per le persone sorde. La sottotitolazione è un diritto Tweet

pubblicato in: NOTIZIE | 0

La pandemia da Coronavirus ha fatto emergere quanto ancora manchi una attenzione alla accessibilità comunicativa per le persone con disabilità uditive La pandemia ha messo in luce il gap comunicativo che ancora insiste se pensiamo a forme di comunicazione non verbale. Raggiungere con informazioni sull’emergenza le persone sorde o con disabilità intellettive è una necessità che si è scontrata e si sta scontrando con le carenze che ancora insistono sulla accessibilità comunicativa in molteplici ambiti. Si è parlato di questo e di quanto l’accessibilità debba essere considerata un diritto fondamentale nel corso dell’incontro “L’Accessibilità come Diritto Umano: la sottotitolazione intralinguistica in tempo reale e la prospettiva dell’utente finale”, organizzato da Sub-Ti Access, collegato al Progetto europeo LTA (Live Text Access), che coinvolge otto partner internazionali attivi nella ricerca volta a … Continued

1 2 3 4 5 6 7 54
Accessibility