Montesilvano: “Mare senza barriere” con la spiaggia accessibile

A Montesilvano, di fronte al Parco Le Vele (in via Petrarca) è stata inaugurata la nuova spiaggia accessibile, la prima in Abruzzo e tra le pochissime in Italia realizzata con confort, servizi e parcheggi per le persone diversamente abili. Al vernissage di “Mare senza barriere” hanno partecipato tra gli altri l’assessore regionale alle Politiche Sociali, Pietro Quaresimale, il sindaco Ottavio De Martinis e il responsabile dell’ufficio disabili, Claudio Ferrante. Per Claudio Ferrante “si realizza un sogno frutto di un percorso culturale di abbattimento delle barriere architettoniche. Con l’inaugurazione di questa spiaggia abbiamo annullato il grado di disabilità. Una conquista che inorgoglisce non solo la città di Montesilvano ma l’intera regione”. Fonte: Rete8.it 14/07/2021

Ombrelloni gratis ai disabili: ecco dove

MONTESILVANO. Sono quindici, finora gli stabilimenti balneari di Montesilvano che hanno aderito al progetto “Mare per Tutti”, l’iniziativa che consentirà ai disabili di poter contare su ombrelloni gratuiti. Dopo la sperimentazione dello scorso anno, l’amministrazione comunale e l’ufficio Disabili hanno deciso di replicare il progetto il cui unico requisito richiesto, ai fruitori, è il certificato di invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento o certificazione 104. Per usufruire del servizio si può contattare telefonicamente lo stabilimento disponibile o recarsi sul posto e compilare l’autocertificazione da cui risultino, tra l’altro, generalità, residenza e numero di telefono. La persona con disabilità potrà usufruire dell’ombrellone per un massimo di sette giorni, eventualmente prorogabili in mancanza di ulteriori richieste pervenute alla struttura. Per … Continued

MONTESILVANO, AL VIA “MARE PER TUTTI”: “MASSIMA ATTENZIONE ALLE PERSONE CON DISABILITA’”

MONTESILVANO – Anche in questa stagione l’Ufficio Disabili ha organizzato l’iniziativa “Mare per Tutti” coinvolgendo i gestori degli stabilimenti balneari di Montesilvano, per riservare alle persone con disabilità, compreso i turisti con eventuali accompagnatori, uno o più  ombrelloni a titolo gratuito. Il requisito richiesto è il certificato di invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento o di certificazione ai sensi dell’art. 3, comma 3, della Legge n. 104/92. Nei giorni scorsi hanno aderito 15 stabilimenti balneari: Hotel Sole, Hotel Nel Pineto, Trocadero, Conchiglia Azzurra, La Saturnia, Lido La Racchetta, Copacabana, La Bussola, La Rosa dei Venti, Bagni Giulietta, La Riviera, Pallino Beach, Onda Verde, Bagni Luca, Gente di Mare. Per usufruire del servizio si può contattare telefonicamente lo stabilimento … Continued

Agevolazioni fiscali disabili: ecco la guida aggiornata con tutti i benefici

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Iva agevolata, detrazioni ed altre agevolazioni fiscali in presenza di disabilità, legge 104 o invalidità: l’Agenzia delle Entrate ha aggiornato la guida con tutti i benefici per i cittadini disabili Agevolazioni fiscali disabili: è arrivato l’aggiornamento della guida curata dall’Agenzia delle Entrate, aggiornata a maggio 2021, contenete tutte le novità utili a conoscere come accedere ai benefici fiscali che la normativa italiana prevede per le persone con disabilità per quanto riguarda agevolazioni auto disabili, spese sanitarie e di assistenza, detrazione irpef figli disabili a carico, etc.. Nella sua guida alle agevolazioni fiscali disabili, l’Agenzia delle Entrate fa il punto sulla normativa tributaria che riguarda nello specifico i contribuenti disabili o i loro familiari, illustrando il quadro aggiornato delle varie situazioni nelle quali vengono riconosciuti benefici in presenza di disabilità, invalidità,  riconoscimento … Continued

Il presidente Ferrante di “Carrozzine Determinate” contro la chiusura del centro diurno in via Vespucci: “Grave errore”

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Il presidente dell’associazione dei disabili contesta la possibilità che il centro diurno di salute mentale venga chiuso a partire dal 31 maggio. No alla chiusura del centro diurno di salute mentale in via Vespucci a Pescara. Il presidente dell’associazione “Carrozzine Determinate” Ferrante interviene in merito alla possibilità che dal 31 maggio il centro venga chiuso come si ipotizza ormai da settimane. Secondo Ferrante, nel post Covid19 è assurdo pensare di tagliare un servizio del genere con i grossi problemi per la salute mentale causati da mesi di restrizioni. “Evidentemente per la Regione Abruzzo e per la Asl di Pescara tutto questo non conta e come si fa con i pacchi le persone possono essere dislocate, spostate, trasferite ovunque, senza tenere in considerazione i sentimenti, … Continued

Battiato, “La cura” è la canzone dei caregiver. “Me la sento cucita sotto la pelle”

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Un ricordo collettivo del cantautore, attraverso le voci di 10 genitori e figli che “si prendono cura”. Angela: “Pensava a noi quando l’ha scritta?”. Elena: “Ma chi si prende cura di noi?”. Antonio: “Il caregiver supera correnti gravitazionali”. Sara: “Aver cura è percorrere assieme le vie che portano all’essenza”. ROMA – “È una canzone che mi sento cucita sotto la pelle. Pensava a noi quando l’ha scritta? Solo una sensibilità straordinaria come la sua poteva mettere in parole l’amore, che è sempre ‘cura’ dell’altro”: così Angela Iacomino, mamma di Raffaele, un ragazzo autistico di 21 anni, ricorda oggi il “maestro” che se ne è appena andato. “La cura” è la canzone che tanti caregiver sentono vibrare dentro di sé, nelle ore … Continued

La Repubblica italiana ha riconosciuto la Lingua dei Segni Italiana

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Grande soddisfazione dalla comunità sorda, che chiedeva questo riconoscimento da anni Quello del 19 maggio è stato definito dalla comunità sorda un giorno storico: giorno nel quale “La Repubblica riconosce, promuove e tutela la lingua dei segni italiana (LIS)”. Dopo anni di battaglie, petizioni e lotte, quindi, con l’approvazione di ieri alla Camera del disegno di legge, già approvato dal Senato, di conversione in legge del cosiddetto Decreto Sostegni, la Lingua dei Segni Italiana è stata riconosciuta. Lo stabilisce l’articolo 34-ter, contenente le “Misure per il riconoscimento della lingua dei segni italiana e l’inclusione delle persone con disabilità uditiva“  che riconosce, inoltre, le figure dell’interprete LIS e dell’interprete LIST quali professionisti specializzati nella traduzione e interpretazione rispettivamente della LIS e della LIST. Non solo. Nel testo … Continued

Quel che può dire la Sindone alle persone con disabilità visiva

pubblicato in: NOTIZIE | 0

«A prescindere dalle convinzioni religiose di ciascuno, riteniamo che la Sindone abbia qualcosa da dire a ogni persona, per i tantissimi interrogativi che sottende e perché porta a riflettere su temi universali. Ed è importante che anche le persone con disabilità visiva possano avvicinarsi ad esso»: lo dice Giovanni Laiolo, presidente dell’UICI di Torino, commentando l’accordo della propria Associazione con il CISS (Centro Internazionale di Studi sulla Sindone), che renderà sempre più accessibile alle persone con disabilità visiva il lenzuolo che secondo la tradizione avvolse il corpo di Gesù. TORINO. Può sembrare un paradosso, ma l’immagine impressa sulla Sindone ha moltissimo da dire a chi non vede (o vede in modo diverso): lo dimostrano tante esperienze di questi ultimi decenni … Continued

Alunni con disabilità, in classe solo in piccoli gruppi: il racconto

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Gli alunni con disabilità e bisogni educativi speciali hanno potuto scegliere di restare a scuola in presenza. Il bilancio dell’Istituto comprensivo 6 di Bologna all’alba del ritorno tra i banchi BOLOGNA – In classe di Andrea erano in tre, più il professore, l’insegnante di sostegno e l’educatore. Andrea è in prima media, ha una grave disabilità motoria a causa di una malattia molto rara e va a scuola alle Irnerio, la secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo 6 di Bologna. Lui e gli altri due studenti, tutti con bisogni educativi speciali, sono stati gli unici a frequentare in presenza perché a marzo l’Emilia Romagna è passata in zona rossa. Il resto degli alunni era in Dad ma, come prevede la normativa, gli studenti … Continued

Trattamento coatto e istituzionalizzazione: fermare quel Procotollo Europeo!

pubblicato in: NOTIZIE | 0

«Certi che l’Italia continuerà a rispettare gli obblighi derivanti dalla ratifica della Convenzione ONU, chiediamo che il nostro Paese si opponga all’adozione di quel Protocollo»: la Federazione FISH si rivolge direttamente al Presidente del Consiglio e ad alcuni Ministri, inserendosi così nell’ampia campagna internazionale contro quel progetto di Protocollo Aggiuntivo alla Convenzione sui Diritti Umani e la Biomedicina del Consiglio d’Europa (Convenzione di Oviedo), cui si imputa, di fatto, di aprire la porta al trattamento coatto e all’istituzionalizzazione delle persone con disabilità. Come raccontiamo ormai da un po’ di tempo sulle nostre pagine, il quarto Protocollo Aggiuntivo alla Convenzione di Oviedo (Convenzione sui Diritti Umani e la Biomedicina), redatta nel 1997 dal Consiglio d’Europa, sta suscitando, sin dal 2018, dure reazioni da parte delle principali organizzazioni impegnate sul … Continued

1 2 3 4 59
Accessibility