Bimbo rimane senza cure per le assenze

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Il piccolo gravemente malato non può riprendere il trattamento al Paolo VI. Don Pagniello: pronto a incontrare la famiglia PESCARA. Mattia ha 14 anni e una gravissima disabilità. Vive a Pescara. Da quando aveva 2 mesi è in cura al Centro Adriatico Paolo VI, che ha frequentato fino all’ottobre scorso. Da quel momento ci sono stati un ricovero all’ospedale Salesi di Ancona e uno a Pescara, quest’ultimo a causa di una frattura del femore. Oggi Mattia non può riprendere le cure al Paolo VI perché, «a causa dei mesi di assenza, a detta del centro, ha perso il suo posto», come spiega Claudio Ferrante, presidente di Carrozzine Determinate. L’associazione chiede di ripristinare le cure al ragazzo con urgenza, garantendogli un … Continued

Legge 104: i permessi fanno maturare le ferie

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Per la Cassazione, in caso contrario si rischierebbe di disincentivare l’utilizzo di tale strumento di sostegno per i disabili. Il lavoratore che gode dei permessi di cui alla legge numero 104 del 1992 per l’assistenza di un familiare disabile non può essere penalizzato nel computo delle ferie: la decurtazione di giorni di riposo in conseguenza di tali permessi, infatti, è illegittima. La Corte di cassazione lo ha recentemente chiarito con l’ordinanza numero 14187/2017 del 7 giugno (qui sotto allegata), confermando la condanna già inflitta dalla Corte d’appello (ma non dal giudice del primo grado) ad un datore di lavoro, che dovrà ora riaccreditare i 4 giorni di ferie indebitamente sottratti al suo dipendente. La necessità di ristoro. L’articolo 36 della … Continued

Assistenza educativa: una condanna per discriminazione

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Assistenza educativa: una condanna per discriminazione Quella emessa recentemente dal Tribunale di Busto Arsizio (Varese) è la prima condanna alla Città Metropolitana di Milano per la mancata erogazione del servizio di assistenza educativa a un alunno con disabilità. «Ed è una sentenza importante, anche perché è basata sulla discriminazione di quel giovane con disabilità», come commentano dalla Federazione LEDHA, il cui Centro Antidiscriminazione Franco Bomprezzi ha sostenuto questa e altre analoghe iniziative legali. BUSTO ARSIZIO. Il Tribunale di Busto Arsizio (Varese) ha condannato la Città Metropolitana di Milano per discriminazione ai danni di uno studente con disabilità il cui ricorso è stato sostenuto dal Centro Antidiscriminazione Franco Bomprezzi della LEDHA, la Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità che … Continued

Parcheggi nel posto dei disabili? Rischi una condanna per violenza privata

pubblicato in: NOTIZIE | 0

La Corte di Cassazione ha condannato a 4 mesi di carcere un uomo di 63 anni che, nel maggio 2009, aveva lasciato la sua auto in un’area riservata ai portatori di handicap per 16 ore. Il parcheggio, si legge su Repubblica, era stato assegnato nominalmente con tanto di indicazione del numero di targa a una disabile di 49 anni. Nel maggio 2009, la donna, verso le 10.30 del mattino, stava facendo rientro a casa insieme a un’amica quando ha trovato il posto a lei riservato occupato da un’altra auto e ha dovuto chiamare la polizia municipale. I vigili, però, non sono potuti intervenire perché “tutti gli agenti erano impegnati in una riunione con il comandante” e perciò la donna, con … Continued

Gli occhi sorridenti di Irene conquistano il Comune di Montesilvano

Irene e la mamma Silvana sono state ricevute questa mattina in Comune per far conoscere una rara malattia genetica nota come sindrome di Rett. Irene ha 8 anni, ma sin dall’età di sedici mesi la sua vita e quella dei suoi affettuosi genitori ha subito un brusco cambiamento. La bambina iniziava a mostrare i sintomi della sindrome di Rett: ha smesso di camminare, di muovere le mani, di parlare ed anche il suo respiro diventava più affannoso. Andreas Rett fu il medico austriaco che per primo scrisse nel 1966 un articolo scientifico in cui venivano descritti di sintomi della malattia. Oggi si stima che la sindrome di Rett sia considerata la seconda causa di ritardo mentale nelle bambine, con un’incidenza … Continued

Pescara, Febbo e Sospiri ancora critici sul trasporto degli studenti disabili

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Pescara. I Consiglieri regionali di Forza Italia, Mauro Febbo e Lorenzo Sospiri, denunciano carenze nel servizio pubblico di trasporto degli studenti disabili e dichiarano: “Per ‘far finta’ di risparmiare, su materie importanti per la collettività, la Regione Abruzzo ne inventa sempre una nuova. L’ultima trovata però ricadrà sulle spalle di tante famiglie abruzzesi già ‘deboli’, perché di fatto lascerà a piedi gli studenti disabili delle scuole superiori che saranno costretti a organizzarsi autonomamente, con eventuali accompagnatori, utilizzando le linee urbane di TUA. In questo modo non si genera risparmio ma solo caos e disagio per i ragazzi e i loro famigliari”. “E’ gravissima la decisione presa dal Governo regionale – spiegano i Consiglieri FI – riguardo il trasporto scolastico degli … Continued

Politiche per la disabilità:tra Convenzione ONU e reali azioni, gli italiani attendono

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Tra programma d’azione biennale per la disabilità e novità legislative, cosa manca in Italia per la piena partecipazione delle persone con disabilità? Come spesso diciamo, rispetto alla disabilità e alla condizione dei disabili in Italia, nel nostro Paese non sono le leggi a mancare – leggi che, da sole, tuttavia, non possono fare molto – quanto la loro applicazione in una visione che abbracci l’insieme, unita a una reale volontà e a risorse adeguate. Partendo anche da questa considerazione, ci sembrano interessanti le riflessioni pubblicate in questi giorni da Daniele Regolo sul blog di Jobmetoo rispetto ai recenti appuntamenti di discussione, sia nazionali che internazionali, a tema disabilità. La Conferenza nazionale sulla disabilità, tenutasi a Firenze il 16 e 17 … Continued

Compie un anno “L’altro spazio”, il bar completamente accessibile di Bologna

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Mappe tattili, menù in Braille e bancone basso utilizzabile da baristi o avventori in sedia a ruote nel locale di via Nazario Sauro. In dodici mesi oltre 200 concerti e serate e centinaia di persone incontrate. Un successo per un progetto innovativo che ha offerto spazio a realtà che non si incontrano tutti i giorni. E ora si cerca di esportare l’iniziativa BOLOGNA – Dodici mesi di apertura, oltre 200 tra concerti e serate e centinaia di persone incontrate. Sono i numeri del primo anno di L’altro spazio, il locale di via Nazario Sauro dedicato e inclusivo per le persone disabili (e non solo) ideato da Nunzia Vannuccini e Jascha Blume. “L’obiettivo dell’Altro Spazio è creare un luogo davvero inclusivo, … Continued

Il terremoto con una figlia autistica: “era terrorizzata, ci ha salvate Harry Potter”

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Tutte le scuole statali e non statali possono registrarsi al progetto formativo gratuito “Dislessia Amica”, voluto dall’AID (Associazione Italiana Dislessia) e dalla Fondazione TIM, per rendere gli istituti scolastici del nostro Paese realmente inclusivi nei confronti degli alunni con disturbi specifici di apprendimento (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia), problemi che solo in Italia riguardano quasi due milioni di bimbi e ragazzi Già da alcuni giorni tutti gli Istituti Scolastici statali e non statali possono registrarsi nel sito dell’AID (Associazione Italiana Dislessia) al progetto formativo di e-learning (“teleapprendimento”) denominato Dislessia Amica, volto a rendere la scuola effettivamente inclusiva per gli alunni con DSA (disturbi specifici di apprendimento). Insieme all’AID – che dal 4 al 10 ottobre sarà anche impegnata con la Prima … Continued

Disabilità, 80 milioni di cittadini europei non accedono ai siti web

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Il Parlamento europeo vuole una legge che obblighi le organizzazioni del settore pubblico a rendere accessibili a tutti i propri siti e i propri servizi: ieri il voto sul tema. Maurizio Molinari, giornalista cieco dalla nascita, spiega i contenuti delle norme in un video ROMA – Ottanta milioni di cittadini europei con disabilita’ devono poter accedere ai siti web che offrono i servizi pubblici. Questo il tema su cui ha votato ieri il Parlamento europeo. Maurizio Molinari, giornalista cieco dalla nascita e addetto stampa per l’Italia al Parlamento europeo, ha deciso di spiegare i contenuti delle norme in un video . “Se non avessi avuto un computer dotato di tecnologia assistita – dice Molinari – non avrei potuto essere qui … Continued

1 49 50 51 52 53 54
Accessibility