Spiaggia senza barriere e ombrelloni gratis: ecco il mare per i disabili

Spiaggia senza barriere e ombrelloni gratis: ecco il mare per i disabili

MONTESILVANO. Montesilvano si conferma capitale italiana dell’accessibilità turistica balneare. Aprirà i battenti ufficialmente questa mattina la spiaggia senza barriere allestita all’altezza di via Petrarca dal Comune di Montesilvano su iniziativa dell’ufficio disabili coordinato da Claudio Ferrante. Il servizio, che la scorsa estate ha ricevuto anche la visita e il plauso del ministro per le Politiche della disabilità Erika Stefani, è stato ulteriormente ampliato per rendere la permanenza in spiaggia di turisti e residenti disabili il più confortevole possibile. Gazebo, docce, bagni, passerelle, sedioline per fare il bagno e assistenti presenti ogni giorno per dare il loro supporto: sono questi gli ingredienti che hanno trasformato un’iniziativa comunale in «un modello da esportare in tutta l’Italia», come sottolineato dal ministro.
Confermata per l’estate 2022 anche la seconda spiaggia libera accessibile di via Bocca di Valle, nelle vicinanze del mercatino ittico. «A seguito dell’intervento dell’anno scorso del ministro della Disabilità, che ha giudicato queste spiagge prototipo per il paese e un esempio eccellente di turismo accessibile, non vedo l’ora di riaprire queste spiagge meravigliose prive di barriere architettoniche», commenta Claudio Ferrante che, anche per le sue battaglie condotte alla guida dell’associazione Carrozzine Determinate, è recentemente stato insignito del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella.
Alle spiagge libere accessibili, anche quest’anno si affiancherà l’iniziativa “Mare per Tutti”, promossa dal Comune in collaborazione con gli stabilimenti balneari cittadini. L’obiettivo è rendere la città sempre più accessibile alle persone con disabilità, che potranno usufruire di un ombrellone a titolo gratuito con eventuale accompagnatore e/o membri del proprio nucleo familiare. Il requisito richiesto è il certificato di invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento o certificazione ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 104/92. Ogni struttura balneare aderente metterà a disposizione un ombrellone per chi ne farà richiesta per un massimo di sette giorni. Il periodo di fruizione gratuita sarà eventualmente prorogabile in mancanza di ulteriori richieste pervenute alla struttura da parte di altre persone con disabilità. Ai fini della concessione della proroga, è necessario che venga formulata richiesta il penultimo giorno della permanenza in struttura. In caso di richieste nella stessa giornata, verrà data priorità alle persone anziane e ai bambini. Finora sono 17 gli stabilimenti balneari che hanno aderito: Hotel Sole, Trocadero, La Conchiglia Azzurra, Hotel nel Pineto, La Saturnia, Voglia di Mare, La Racchetta, a cui si aggiungono i lidi che hanno ottenuto ulteriori 10 metri quadrati di spiaggia La Riviera, La Rosa dei Venti, Bagni Giulietta, Pallino Beach, Onda Verde, Gente di Mare, Smeraldo Beach, Bagni Luca, Bagni Bruno, Le Bahamas. «Il Comune di Montesilvano anche quest’anno ha voluto dare risposte concrete e certe a tantissimi turisti e cittadini con disabilità», dichiara Giuseppe Manganiello, consigliere delegato alle Politiche per l’accessibilità, «ringrazio tutti gli stabilimenti balneari che hanno aderito all’iniziativa con sensibilità ed empatia».

Fonte: ilcentro.it

22/06/2022

Lascia una risposta